Curs de Limba Italiana

Imagine preview
(6/10 din 4 voturi)

Acest curs prezinta Curs de Limba Italiana.
Mai jos poate fi vizualizat un extras din document (aprox. 2 pagini).

Arhiva contine 1 fisier doc de 84 de pagini .

Profesor: Ana Amihailescu

Iti recomandam sa te uiti bine pe extras si pe imaginile oferite iar daca este ceea ce-ti trebuie pentru documentarea ta, il poti descarca.

Fratele cel mare te iubeste, acest download este gratuit. Yupyy!

Domeniu: Filologie

Extras din document

Il curriculum vitae è un documento sintetico che riporta gli aspetti salienti della tua formazione, delle tue esperienze e delle tue competenze. Utilizzando una metafora commerciale, ipotizzando che tu sia il prodotto e il datore il consumatore, il curriculum non è altro che l’opuscolo pubblicitario che ti rappresenta e che, nel caso specifico, mira a colpire l’interesse e la curiosità del selezionatore al fine di ottenere un colloquio. È importante quindi che sia curato nei contenuti e nella forma, in modo che rispecchi le tue risorse, le tue capacità e la tua professionalità.

A cosa serve

Il curriculum è solo uno strumento da utilizzare nella ricerca del lavoro e può assolvere a diverse funzioni. Può essere:

ü inviato o consegnato ad aziende per ottenere un colloquio di autocandidatura;

ü inviato in risposta ad un annuncio di lavoro per superare lo screening iniziale;

ü distribuito tra gli amici e i conoscenti per rendere visibile la ricerca;

ü inviato o consegnato ad enti e società per essere inserito in banche dati;

ü consegnato al selezionatore per usarlo come traccia per il colloquio;

ü consegnato come promemoria alla conclusione di un colloquio.

Importante! Il curriculum deve essere sempre mirato all’obiettivo che ti proponi. Adattalo quindi alla funzione che deve assolvere, ai requisiti del lavoro per cui ti proponi e al tipo di azienda a cui ti rivolgi. I curriculum generici, magari spediti in fotocopia, vengono spesso cestinati.

Caratteristiche

Sebbene non esiste il curriculum “ideale”, ci sono alcune regole condivise che vanno rispettate. I selezionatori ritengono che un buon curriculum debba essere:

ü ben organizzato ossia facile da leggere per individuare i contenuti chiave;

ü professionale ossia che sia serio, corretto e si presenti come un documento “ufficiale”;

ü sintetico ossia che riporti solo le informazioni salienti al fine della selezione;

ü mirato ossia ritagliato sui requisiti della professione e dell’azienda;

ü esauriente ossia completo di tutte le indicazioni utili per la selezione.

Al contrario, ciò che determina la “morte” dei curriculum sono la prolissità, la trascuratezza nell’impostazione grafica e gli errori grammaticali. In effetti se chi scrive non è professionale nella stesura del curriculum, come potrebbe esserlo nel lavoro?

I contenuti

Di seguito riportiamo le sezioni standard che compongono un curriculum.

ý Dati anagrafici

Questa sezione deve riportare i tuoi dati anagrafici, in modo che chi legge possa sapere la tua età, dove vivi e il tuo recapito. Deve quindi riportare le seguenti informazioni:

û nome e cognome;

û luogo e data di nascita;

û residenza o domicilio;

û recapito telefonico (abitazione, cellulare, ufficio, fax);

û indirizzo e-mail;

û posizione militare (da assolvere, assolto, esente);

û stato civile (libero, coniugato/a).

ý Formazione

Questa sezione racchiude i tuoi studi scolastici e le esperienze formative extra-scolastiche (seminari, workshops, corsi). Deve contenere:

û Diploma

- anno di diploma;

- maturità conseguita;

- nome e sede della scuola;

- votazione finale.

û Laurea o laurea breve

- anno di laurea;

- laurea conseguita;

- nome e sede dell’università;

- eventuale indirizzo o specializzazione;

- l’argomento e il titolo della tesi;

- il nome del relatore;

- la votazione riportata.

û Altra formazione (eventuali master, dottorati, specializzazioni, corsi, seminari, ecc.)

- anno o periodo di svolgimento;

- titolo del corso;

- nome e sede della scuola o dell’ente organizzatore.

ý Esperienze professionali

Questa sezione racchiude la descrizione delle tue esperienze di lavoro e rappresenta il cuore del curriculum, quello che più interessa il datore poiché è qui che emergono le tue competenze professionali. In questa sezione vanno anche inserite le esperienze di tirocinio e i lavori saltuari, anche se distanti dal tipo di professione per cui ti candidi. Per ogni esperienza devi riportare:

û la data di inizio e fine di ogni rapporto di lavoro (è sufficiente indicare il mese);

û il ruolo svolto o il profilo ricoperto all’interno dell’azienda;

û nome dell’azienda e tipologia di attività;

û breve descrizione del lavoro svolto;

û competenze acquisite o risultati ottenuti.

ý Conoscenze linguistiche

Questa è la sezione dedicata alle tue competenze linguistiche. Per ogni lingua conosciuta devi indicare:

û il livello di conoscenza sia scritto che parlato;

û corsi di lingua frequentati, la scuola e l’eventuale votazione;

û esami di lingua universalmente riconosciuti (es. Toefl e Toeic) e il punteggio riportato;

û soggiorni significativi all’estero che attestano l’apprendimento della lingua.

ý Conoscenze informatiche

In questa sezione devi riportare le tue conoscenze del computer e in particolare:

û software, linguaggi e sistemi operativi che sai utilizzare (es. Windows, Word, Excel, Dos, ecc.) e il grado di conoscenza;

û corsi di informatica frequentati, la scuola e l’eventuale votazione.

Fisiere in arhiva (1):

  • Curs de Limba Italiana.doc

Alte informatii

Curs de limba italiana pentru afaceri